Kiwanis Agrigento – since 1983

PREMIAZIONE XXV MODELLO PIRANDELLO

Il club di Agrigento del Kiwanis International, a decorrere dal 1986, (50° anniversario della morte di Luigi Pirandello), indice ogni anno il Concorso Letterario “Modello Pirandello”, riservato agli alunni delle classi terminali delle scuole secondarie superiori di tutta Italia, autori di novelle ispirate alla grande tematica narrativa di Luigi Pirandello.

L’iniziativa si propone di stimolare nei giovani un approfondimento critico delle più importanti tematiche dello scrittore agrigentino come premessa per una personale ed autonoma creazione letteraria, favorendo quindi una coinvolgente esperienza di lettura e di rapporto critico ed antagonistico col testo pirandelliano.

Da 25 anni cerchiamo di contrastare la sempre più’ diffusa contrazione dello ‘scrivere’ a favore di altri mezzi di comunicazione del pensiero, spesso riduttivi e livellanti in basso le capacità espressivi di tanti nostri giovani.

Non intendiamo accusare i social-network o i moderni metodi di comunicazione di incultura, ma riteniamo esista (e vada fatto emergere a livello educativo) uno spazio di espressione narrativa nei giovani, attraverso cui veicolare una riflessione critica sull’oggi e sui problemi di comune dibattito fra i giovani. Non a caso nelle ultime edizioni i temi si sono concentrati sull’anoressia, il rispetto del diverso anche nelle inclinazioni sessuali, il ruolo di internet come quasi sostituto di … e l’amore-odio per la martellante pubblicità.

Negli anni abbiamo visto aumentare la partecipazione di ragazzi delle prime classi degli istituti superiori, forse perché ancora più sensibili a questi temi ed alla ricerca di una “sistemazione” del loro pensiero; temi, per altro, comuni ai partecipanti.

Gli incoraggianti risultati di partecipazione che ogni anno raccogliamo da tutta Italia (dai licei in lingua slovena a quelli pugliesi, piemontesi, di Viterbo, romani, di Torre del Greco ecc.) ci confermano che esistono ancora giovani che intendono cimentarsi con lo scrivere e docenti che ritengono questo uno dei loro doveri educativi.

Il Concorso di quest’anno si è concluso con la cerimonia di Premiazione in cui ai 10 finalisti sono consegnati i premi che una giuria di scrittori ed operatori culturali ha attribuito, dopo che una commissione di lettura ha individuato i dieci finalisti.

La novella “Rottura Scenica” di Marco Maimone, del Convitto Nazionale Vittorio Emanuel II di Roma, ha vinto la XXV edizione del Concorso letterario Modello Pirandello ed ha ricevuto il primo premio di € 900.

Tra i finalisti, premiati anche Nico Alfieri del liceo Pagano di Campobasso con la novella “Sia maledetto Pirandello” che ha ricevuto un premio di 500€.
Altri premi da € 250 hanno ricevuto Massimiliano Cani del liceo Sciascia di Canicattì per la novella “L’eco del tuono”, Eleonora Bellini del liceo Cutelli di Catania per la novella “L’eredità”, Cecilia Giubergia del liceo Pellico di Cuneo, Yasmine Granitto del liceo di Campobasso, Melissa Torrisi di Catania.
Menzioni speciali sono state consegnate dal Vice sindaco dr. Piero Luparello a Nina Alfano e Marta Buttafuoco di Bagheria, Giuseppe Trapani di Palermo, Vincenzo Nicotra e Paola Pennisi di Catania, Azzurra Forti di Grosseto, Bruno Fuoco di Rogliano (CS), Matteo Malaspina di Reggio Calabria, Tancredi Prestifilippo di Piazza Armerina, Gaetano Gati e Eleonora Sanfilippo di Canicattì.

L’intermezzo musicale è stato assicurato dal gruppo del Kiwanis di Valderice che ha presentato il suo repertorio di antiche canzoni siciliane e una reinterpretazione della Baronessa di Carini legandola suggestivamente ai recenti episodi di femminicidio.
Estesi Brani delle novelle sono stati letti e interpretati da Diletta Calcullo e Totò Nocera, che ha anche condotto la serata insieme a Francesco Zicari.
L’occasione è stata propizia per una diffusione delle tematiche kiwaniane ai partecipanti e alle loro famiglie e per una raccolta pro ELIMATE.

Kiwanis Agrigento is powered by WordPress | Entries (RSS) and Comments (RSS)| Partnerprogramm Theme